Crea sito

San Michele aveva un gallo

san michele aveva un gallo
agosto 14, 2016

San Michele aveva un gallo

San Michele aveva un gallo è una filastrocca per bambini in rima, come la raccontavano le nonne

Per i genitori curiosi… un aneddoto famigliare

Mio padre si chiama Michele. Un giorno, scendo in cucina e c’è lui che prepara un buon sughetto al pomodoro e dituttounpo’ -come lui solo sa fare. Io e mia mamma ci scaldiamo un po’ di latte.
“Ci vuoi anche il caffè?”, le chiedo io.
“No, grazie”, mi risponde. “Ci metto un po’ di miele!”
“Il miele nel latte?”, domando, un po’ sorpresa. So che si tratta di un accostamento vincente, ma di solito lo collego al rimedio naturale per il mal di gola, non alla colazione.
Eppure il latte e miele è un’invenzione davvero vincente, salutare e squisita.
Che cosa c’entra in tutto ciò San Michele?
Mio padre Michele, ecco che intona la sua filastrocca: “San Michele aveva un gallo… bianco, rosso, verde e giallo“.
Io sorrido, divertita da quella canzoncina per bambini.
“Me la segno!”, dico. “Mi piacciono molto le filastrocche per bambini in rima!”
“Vai dalla tu’ zia o dalla tu’ nonna allora, sai quante ne sanno?”, mi informa lui. 
E io e mia mamma finiamo la nostra colazione a base di latte in allegria.

La colazione è importantissima! Dà energia e allegria, soprattutto se si fa in compagnia!

colazione

Filastrocca per bambini San Michele aveva un gallo

San Michele aveva un gallo
bianco, rosso, verde e giallo
per addomesticarlo
gli dava latte e miele.

san michele aveva un gallo

Ho trovato anche una variante della filastrocca in rima, inviata da una mamma!

San Michele aveva un gallo
bianco, rosso, verde e giallo
e per farlo ben cantare
lui gli dava da mangiare:
panettone, latte e miele;
che simpatico Michele!!!


L’origine della filastrocca in rima per bambini? Non la conosco!
Cercando un po’ su Internet, ho visto che “San Michele aveva un gallo” non è solo una canzoncina per i piccoli, ma un film scritto e diretto da  Paolo e Vittorio Taviani. Il film è liberamente tratto da un racconto di Tolstoj, “Il divino e l’umano“.
Non so in quale modo l’arcangelo Michele sia stato collegato a questi versi. Voi sapete dirmi di più?
Chi conosceva questa filastrocca per bambini, raccontata dalle mamme o dalle nonne?
Scrivetelo nei commenti e, se volete, raccontateci le altre canzoncine della vostra infanzia! 🙂

[Voti: 4    Media Voto: 2/5]
No votes yet.
Please wait...

LEAVE A COMMENT

*